leuchtturm

skizze zeichnung sequenz

alle schauen, wie der leuchtturm auf das meer hinaus.

paolo conte

una giornata al mare

solo e con mille lire
sono venuto a vedere
quest‘ acqua e la gente che c’è
il sole che splende più forte
il frastuono del mondo cos’è
cerco ragioni e motivi di questa vita
ma l’epoca mia sembra fatta di poche ore
cadono sulla mia testa le risate delle signore

guardo ma cameriera
non parla è straniera
dico due balle ad un tizio
seduto su un’auto più in là
un’auto che sa di vernice,
di donne, di velocità
e laggiù sento tuffi nel mare,
nel sole o nel tempo chissà,
bambini gridare,
palloni danzare

tu sei rimasta sola,
dolce madonna sola,
nelle ombre di un sogno
o forse di una fotografia lontani dal mare
con solo un geranio e un balcone

ti splende negli occhi la notte
di tutta una vita passata a guardare
le stelle lontano dal mare
e l‘ epoca mia è la tua
e quella dei nonni dei nonni
vissula neglia anni a pensare

una giornata al mare
tanto per noi morire
nelle ombre di un sogno
o forse di una fotografia lontani dal mare
con solo un geranio e un balcone

paolo conte

text:

Holger Ehrlich

Was gibt es dort wohl zu sehen?

29. Juni 2012 - 08:51

Iris

Vielleicht kommt ein Schiff, vielleicht wird es Begrüßung und Abschied geben, mit Sicherheit gibt es Stoff für Geschichten.

29. Juni 2012 - 10:02

Schreibe einen Kommentar

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind mit * markiert.